Vernalda Di Tanna – Inediti

Nutrimento disumano La distanza allatta ogni domanda,spettina la pelle. E la tua lingua,stiracchiata, sussurra una vocedisumana. Resta a galla una retespoglia d’acqua. Se ami il giorno,rischi di fraintendere le stelle: il callodella malinconia è la doppiavita che sa fingere la nostalgia. * Croce e deliziaDisumano inganno un cantosemina nostalgia. È crocel’insegna di ansiosedelizie che recanoContinua a leggere “Vernalda Di Tanna – Inediti”