Lavinia Alberti – «Incoerenze»

Naufragi Quei pensieri affogatinel maretra luccicanti bollee ignote conchigliesprofondaronodissoltiper un sadico gioco del destino.Nel buio e nel silenziosentivo più forteecheggiare il tuo nome:le stesse iniziali di mare,la stessa purezza salmastra.Era dolce il tuo toccosulle mie maniquando formavaintrecci di fiaba:non aveva spazio,quel giornoper dimenticare. * Notti gonfie Taciturne notti gonfie d’incensi,umidi passi e una mente fallacecamminavanoContinua a leggere “Lavinia Alberti – «Incoerenze»”