Elisa Nanini – «Cosa resta dei vetri»

Perderti ma non perderti Un sacchetto volato vianon è fuori posto su un albero.A volte pensare è scivolarenel tuo armadio disabitato,la meraviglia pienezza di senso:di non sola terra scrive la Terrail rumore dell’antasul cemento batte le ditae non puoi farne a meno.Perderti ma non perdertiè forma di ogni tettoqualcosa che assomiglia a una preghieragrigia diContinua a leggere “Elisa Nanini – «Cosa resta dei vetri»”