Marco Vetrugno – Un inedito

“baratro infernale questo foglio,
bianco d’un impossibile messaggio”
Tommaso Landolfi


“Il silenzio del foglio bianco
è il mio luogo eterno”
Delmore Schwartz

Noia liquefatta
presenza indecifrabile
presenza ferma nello stomaco

indebolito
esausto
sull’orlo

una sola sensazione
un solo colore
invade

sono materia bianca.

Inoculazioni di bianco
metamorfosi bianche
sferzate di bianco
trittici bianchi
bianche oscillazioni
bianco martirio
neurologia bianca
bianco Ser.T
bianco nelle vene
nervi bianchi
pupille bianche
cicatrici bianche
sangue bianco

il mio sangue è bianco

piove bianco
fumo bianco
sputo bianco
bianco orgasmo sulle tue labbra bianche
il tuo bianco imene
la tua lingua bianca

orale e scritto: bianchi
scrivo
scrivo
scrivo bianco

la mia tesi bianca
la mia bianca antitesi
il mio atteggiamento bianco
la mia bianca attitudine

il tessuto cerebrale: bianco

dama bianca
Niña blanca

la morte è bianca

non mi disfo del bianco
del bianco non mi disfo

il muro è invalicabile
il mio muro bianco

seduto
rimango seduto

non ho possibilità
possibilità di sorta

nella mia cella bianca
ho un foglio

non sfuggo mai a me stesso
non sfuggo
non scappo più

l’illusione è illusa
disillusa
la mia bianca disillusione

non resta che ricominciare
riprendere
andare a capo
a capo

sempre a capo

tutto pur di non deflagrare
tutto pur di non distogliere lo sguardo

io sono fermo
fermo e presente
immobile nell’assenza

ricomincia Marco
ricomincia
non ti fermare
non ti fermare

non ti puoi più fermare
la fermata è ferma
ferma e lontana

le mie strade bianche
la mia ombra bianca
la mia lama bianca
la mia nausea bianca
la mia nausea

la mia nausea.

Marco Vetrugno è poeta e drammaturgo.
Ha pubblicato quattro raccolte di poesia e due monologhi per il teatro, l’ultimo “Apologia di un perdente” per Elliot (2018).
Nel 2020 ha scritto insieme al poeta Domenico Brancale, “Metromania Bacon/Artaud -per un teatro che non andrà mai in scena-” Edizioni Prova d’Artista, in 36 copie numerate.

spineproduzione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...